Regolamento di gioco

(APPROVATO maggio 2007; revisione 4 febbraio 2011) 

Regolamento di Gioco

Terre di eXtramondo è un Gioco di Ruolo online ambientato nella Terra di Mezzo ideata da J.R.R. Tolkien. Come tale, si richiede in primo luogo agli iscritti di rispettare delle regole, onde assicurare una convivenza più o meno pacifica tra i giocatori e lo staff, durante le ore trascorse all’interno del sito. Non rispettare le regole (o i consigli suggeriti) significa andare incontro a penalizzazioni da parte dei Master o delle Guide ufficiali. In primo luogo, i disattenti verranno richiamati, per poi esser puniti in caso di persistenza.


 

Regole di Iscrizione

  • E’ vietato l’utilizzo di nomi ricavati dai libri di Tolkien (inutile quindi tentare l’iscrizione come Frodo, Aragorn, Bilbo…), di nomi seguiti o preceduti da numeri o caratteri speciali (Tizio88; 19Tizio88; Tizio^^) di nomi composti da lettere casuali e quindi impronunciabili (JGJHENH). Per una questione estetica evitare: nomi totalmente maiuscoli (TIZIO) e totalmente minuscoli (tizio), lettere maiuscole e minuscole alternate (TiZiO).
    Per una questione pratica, invece, è meglio non iscriversi inserendo anche il cognome del personaggio che si vuole creare (TizioCaio o Tizio_Caio).
  • Dal momento dell’iscrizione al sito, si richiede a tutti gli utenti di interpretare il proprio personaggio. Lo si potrà caratterizzare a proprio piacimento entro i limiti dati dall’ambientazione imposta. Le razze proposte al momento dell’iscrizione sono le uniche ammesse in EM; non è concesso impersonare Istari, Maiar, Valar od altre ‘razze’, in forma esposta o nascosta. Non è concesso interpretare personaggi presenti in alcuna delle opere di Tolkien, che verranno, se sarà il caso, interpretate dai Master
    Non è concesso di avere nel BG alcuna grazia dei Valar, come resurrezioni o altro. Eventi di questo genere sono stati unici in tutta l’epopea di Tolkien, e nella nostra era praticamente impossibili.
    Nessun fatto straordinario senza un consenso dello staff di eXtramondo è plausibile di realtà, e gli altri giocatori sono tenuti ad ignorarlo.
  • Durante il primo periodo, solitamente dedicato all'apprendimento delle regole fondamentali del GdR, sarebbe bene lavorare al Back Ground del personaggio che si è creato e si intende interpretare. Il BG è la storia del proprio PG. Si tratta di alcuni cenni storici che lo riguardano, e che raccontano di come egli abbia vissuto in precedenza. I Master e le Guide si occuperanno di fornire consigli su come sviluppare e portare avanti questa storia.

 

Chat - Bacheche - Forum

  • Una delle principali regole da rispettare è quella che vieta l’uso di messaggi OFF in TUTTE le chat dedite al GdR, e nei Forum o bacheche ON GAME.
  • Faccine ( ^__^) e abbreviazioni incomprensibili (sn tr bravo!) sono estremamente vietate nelle chat e nelle bacheche ON GAME. Si ricorda che tutto ciò che si scrive in ON, equivale alla parola (o alle azioni) del personaggio che si interpreta. Scrivere sn per fargli dire sono, equivale a fargli pronunciare sn e non sono. In maniera analoga, le espressioni del proprio PERSONAGGIO si descrivono tramite le azioni in terza persona (quelle precedute da #), e non tramite una faccina.
  • Non è assolutamente consentito il turpiloquio da parte dei GIOCATORI. Bestemmie e altri termini volgari espressi in OFF Game (ovvero espressi da parte di colui che sta dietro al Pc e muove il personaggio) saranno puniti da un Master o da una Guida. La pena verrà decisa in base alla gravità della situazione. Si richiede obbligatoriamente anche di evitare volgarità espresse dal personaggio. Un personaggio rozzo potrebbe imprecare spesso. E’ sufficiente affermare che egli impreca (#impreca senza ritegno), non è necessario far si che ciò che dice, divenga dominio pubblico (Ma porca %$*£&)
  • Spesso due luoghi vicini hanno in comune la stessa chat. Si richiede comunque ai giocatori di trovarsi nello stesso luogo, per interagire tra loro. Diversamente, nel caso in cui Tizio si trovasse nella zona X, e Caio nella zona Y, pur leggendo le stesse scritte, i due non potrebbero interagire tra loro, se non a distanza. Questo fatto è assoluto nel caso di interazioni che richiedono un intervento del sistema (es: scambio di oggetti, di denaro), poiché per quest’ultimo due PG devono trovarsi nella stessa identica locazione.
  • Non abusare dei sussurri. Per quanto questi siano utili per comunicare tra giocatori, utilizzandoli, si rischia di cancellare la chat troppo velocemente, in particolare, quando il numero dei presenti nella stessa chat è elevato. Essi occupano infatti lo stesso spazio di una frase visibile, la chat quindi scorre comunque, con la differenza che a vederli è solo il destinatario.
  • Non disturbare un Master durante lo svolgimento di una quest inviando in continuazione sussurri, messaggi o quant’altro. Una sua distrazione potrebbe compromettere il corretto svolgimento della quest in corso.
  • Per una questione di rispetto, qualora si pensasse di postare in bacheca un qualunque indirizzo internet che non abbia a che fare con Terre di eXtramondo (indirizzi di altri Mondi Virtuali, per esempio) è bene prima contattare un membro dello staff per ricevere il permesso.
  • Le chat delle case sono private, e quindi non visibili a chiunque si trovi costretto all’esterno di queste. I Master e in generale lo staff, hanno la possibilità di accedervi senza dover necessariamente domandare al proprietario della casa di aprire l’uscio. Questo per rammentare che è bene non frequentare un GdR con l’unico scopo di rinchiudersi ripetutamente in casa, senza mostrare il minimo interesse per tutto il resto. 

  

Punti Esperienza

  • I Punti Esperienza rappresentano la virtuale crescita del personaggio, ad essi è legata la possibilità di compiere alcune azioni più avanzate e di utilizzare oggetti sempre più sofisticati e potenti.
  • Il compito di assegnare Punti esperienza è dato ai Master, i quali si baseranno, per la distribuzione di questi, sull’interpretazione, la presenza, la partecipazione alle quest.
  • Non rispettare le regole, o comportarsi in maniera scorretta o disonesta, porterà ad una impossibilità di incremento dei Punti Esperienza ed eventualmente ad un loro decurtamento, fattore che non consentirà di accedere ad azioni e funzionalità più avanzate.